Grand Tour a Marsala - Marsalapolis

Vai ai contenuti

Menu principale:

Grand Tour a Marsala








Il significato del termine Grand Tour
Con tale assioma s’indicò il viaggio d’istruzione, intrapreso dai rampolli delle case aristocratiche di tutta Europa, che aveva come fine la formazione del giovane gentiluomo attraverso il salutare esercizio del confronto. Il termine tour, che soppianta quello di travel o journey o voyage, chiarisce come la moda di questo viaggio si specifichi in “un giro” particolarmente lungo e ampio e senza soluzione di continuità, con partenza e arrivo nello stesso luogo  che può attraversare anche i paesi continentali ma ha come traguardo prediletto e irrinunciabile l'Italia. Non più l'Italia dell’itineraria medievale, certo, ma l'Italia delle cento città la cui fitta trama urbana diventa la meta prediletta di un nuovo pellegrinaggio. Nel caso specifico, la Sicilia ha attratto centinaia di visitatori nel periodo “aureo” del “Grand Tour”, in queste pagine edite a Marsala, pur essendo noti i viaggiatori di rilievo, ci si limita a elencare coloro che hanno visitato questa città, ne hanno lasciato traccia scritta e le cui opere siano reperibili in modalità: pubblico dominio  che, decorso il termine della protezione legale, possono essere liberamente utilizzate, senza chiedere autorizzazioni né corrispondere alcun compenso. I testi reperiti (in lingua originale) e in taluni casi in copia anastatica, sono scaricabili.


George William Evans (5 gennaio 1780 - 16 ottobre 1852) fu un geometra e un primo esploratore nella Colonia del Nuovo Galles del Sud . Evans nacque a Warwick, in Inghilterra , emigrando in Australia nell'ottobre 1802. Nel 1803, Evans fu nominato Surveyor General del Nuovo Galles del Sud mentre Charles Grimes era in congedo in Inghilterra. Nel 1804, Evans esplorò il fiume Warragamba e a monte dell'attuale sito della diga di Warragamba . Successivamente rimosso dalla posizione dal governatore Philip Gidley King, è stato assegnato alla posizione di assistente geometra dal tenente governatore William Paterson . Evans osservò le coste della baia di Jervis e nell'entroterra fino ad Appin aprendo la strada all'insediamento della regione di Illawarra . Probabilmente a causa del suo successo fu il governatore Lachlan Macquarie che gli ordinò di trovare un passaggio verso ovest. Ha visitato Marsala

Angelo De Ciocchis
Purtroppo gli atti di costoro sono da considerare perduti; infatti il più antico regisro di visita a noi pervenuto è quello del canonico Francesco Vento, che visitò le chiese delf isola nel 75423e. Il penultimo visitatore e nel contempo il teorico più esauriente del privilegio della saoa regia visita fu iI diligentissimo mons. Giovanni Angelo De Ciocchis (7705-1762), già canonico, proronotaro apostolico e vicario generale della Chiesa di Salerno nonché conte palatino, poi in ricompensa dei suoi meriti promosso all'arcivescovado di Brindisi.  
Ha visitato la città di Marsala

Michel-Jean Borch (Warklany, 1753 – 1810) è stato un naturalista polacco. Egli possedeva anche il titolo nobiliare di conte de Borch. Erudito, viaggiatore e naturalista polacco. Personaggio eclettico dotato di uno spessore culturale primariamente indirizzato verso le discipline naturali, la mineralogia, la litologia.
Di tutt'altra natura e origine, l'immaginario scambio epistolare Lettres sur la Sicile et sur l'île de Malthe, pour servir de supplément au voyage en Sicilie et a Malthe de Monsieur Brydone'' (1777) di cui si compone il resoconto di un viaggio in Sicilia intrapreso nel 1776 che vuole mostrare gli errori e le false posizioni di Patrick Brydone sull'argomento esposte nel libro Viaggio in Sicilia e a Malta. L'opera verrà pubblicata a Torino nel 1782 con diverse illustrazioni dello stesso autore. Nella sua opera parla in maniera precisa delle pietre laviche dell'Etna, del papiro di Siracusa e delle saline di Trapani. Nel 1776 ha visitato la città di Marsala
Lettres sur la Sicile et sur l'île de Malthe, pour servir de supplément au voyage en Sicilie et a Malthe de Monsieur Brydon

Henry Swinburne (Bristol, 1743-Trinidad, 1803), proveniente da una famiglia agiata e avviato alla carriera ecclesiastica, ricevuto una ricca rendita dopo la morte del padre, si dedica alla sua passione per una vita di studio e conoscenza attraverso i viaggi, il frutto di tanta meticolosa attenzione sono i due volumi Travels in the Two Sicilies by Henry Swinburne, Esq., in the years 1777, 1778, 1779 and 1780 (Londra 1783-85) (un libro che ebbe immediato successo e fu tradotto in varie lingue essendo il primo ampio resoconto sul territorio del Regno). Nell'autunno del 1777 ha visitato Marsala

Léon Dehon , nato a La Capelle ( Aisne ) il 14 marzo 1843 e morì a Bruxelles il 12 agosto 1925 , Fu un prete cattolico francese. Canone sociale, è il fondatore della Congregazione dei sacerdoti del Sacro Cuore di Gesù. Appartenente a una ricca famiglia di proprietari terrieri, il cui padre, Alexandre-Jules (1814-1882), proveniva da una famiglia di Hainaut. Sua madre, nata Stéphanie Vandelet, era una praticante con una particolare devozione per il Sacro Cuore che trasmise a suo figlio. Essendo un adolescente turbolento, i suoi genitori lo misero in collegio: a 12 anni, ha lasciato La Capelle per il college di Hazebrouck diretto dal famoso abate Dehaene, quindi ha continuato i suoi studi di studi umanistici a Parigi. Fu ordinato sacerdote a Saint-Jean-de-Latran all'età di venticinque anni, il 19 dicembre 1868, e celebrò la sua prima messa a Roma alla presenza dei suoi genitori. Celebrò la messa a La Capelle per la prima volta il 19 luglio 1869. Visitò Marsala nel mese di marzo del 1894La Sicile, l’Afrique du Nord et les Calabres
Giuseppe Carnevale
Giuseppe Carnevale
Poco o nulla si apprende intorno a Giuseppe Carnevale dai comuni repertori (si ipotizza che il vero cognome fosse 'Carnevali', 'Carnevalis', o più probabilmente 'Carnevalius', com'è citato dagli storici Maurolico, Pirri e dall'Amico. Nato a Montalto nel 1558 da Giovannandrea - di famiglia originaria di Stilo a detta del Fiore - e da Porzia Riccio. Seguì la carriera paterna e si laureò in legge, esercitando la professione di avvocato a Napoli. Il ramo familiare pare estinto prima del 1645. Assieme al Fazello e a Pietro Carrera è tra gli autori più citati nei secc. XVII-XIX dagli storici interessati alle vicende della Sicilia. Nel 1590 ha visitato la città di Marsala
Historie et descrittione del regno di Sicilia: divise in due libri

Louis Félix Bourquelot è stato uno storico francese, nato a Provins il 19 agosto 1815 , è morto a Parigi il 15 dicembre 1868 a 53 anni. Interessato alla letteratura e alla storia, prese la Société bibliophile-historique e pubblicò nel 1839, poi il secondo volume nel 1840, una Histoire de Provins in due volumi. Nel 1839 fu ammesso come allievo presso la Royal School of Charters, da cui lasciò nel 1841 il titolo di paleografo archivista.
Nel 1843 ha visitato la città di Marsala
Voyage en Sicile / par Félix Bourquelot Bourquelot, Félix (1815-1868). Auteur du texte

Richard Duppa (1770–1831) era uno scrittore inglese e un disegnatore. Era il figlio di William Duppa di Culmington , Shropshire . Ha studiato arte a Roma in gioventù e si è mostrato un abile disegnatore. Si iscrisse al Trinity College di Oxford , il 9 novembre 1807, a 37 anni e divenne uno studente del Middle Temple , il 7 febbraio 1810. Si laureò in LL.B. alla Trinity Hall , Cambridge, nel 1814. Ha scritto su temi botanici, artistici e politici ed è stato eletto membro della Society of Antiquaries . Morì a Lincoln's Inn , l'11 luglio 1831.
Nell'aprile del 1829 ha visitato la città di Marsala
Travels on the continent, Sicily

Eugène Emmanuel Viollet-le-Duc (Parigi, 27 gennaio 1814 – Losanna, 17 settembre 1879) è stato un architetto francese, conosciuto soprattutto per i suoi restauri degli edifici medioevali, in particolare quello della cattedrale di Notre-Dame, di Parigi. Fu una figura centrale tanto nell'architettura neogotica in Francia, quanto nel pubblico dibattito sull'"autenticità" in architettura, che infine trascese tutti i revival, permeando lo spirito emergente del Modernismo. Tra il mese di giugno e lugio del 1860 visità la città di Marsala e ne riportò una dettagliata descrizione.
Lettre sur la Sicilie

Jean-Pierre Louis Laurent Houël (Rouen, 28 giugno 1735 – Parigi, 14 novembre 1813) è stato un incisore, pittore e architetto francese, nonché uno dei più famosi viaggiatori del Grand Tour.
(FR) Jean-Pierre Houël, Voyage Pittoresque des Isles de Sicilie, de Malte, et de Lipari, vol. 1, Paris, 1782.

CAVALIERE: CALOGERO ISGRO’ LUCCHESE
Nato a Marsala nel 1692 e morto il 24 maggio 1767 all’età di anni 75. Fu sepolto presso la chiesa di San Francesco di Paola in Piazza Santa Oliva in data 31 maggio 1767 a Palermo. Giurato di Marsala nel 1735, sostenne la causa delle franchigie della città ottenendo la riconferma del privilegio di esenzione fiscale per i cittadini della città con sentenza favorevole della Regia Corte nel 1756.
CALOGERO IDGRO' LUCCHESE
patrizio
di
Marsala

Lo straniero parla ma non comprende, il siciliano comprende ma non parla. Sono enigmi che ai non siciliani derivano, lo ha capito bene Andrea Camilleri, dall'ignoranza o dalla superficiale conoscenza della cultura siciliana (pensiero, comportamenti, modalità espressive, costumi) e della lingua per decodificarla. Lo straniero colto e intelligente può intuire, come Le Duc intuisce, che brigante rima quasi con gendarme, che i confini fra le attività delle due figure sono sfumati. Da E. Le Duc, Lettres sur la Sicile…
Il Baglio Inferno

Pier Luigi Nervi, nato a Sondrio il 21 giugno 1891, è stato uno dei maggiori artefici di architetture strutturali nel panorama internazionale del Novecento. A lui si devono alcune delle più belle opere dell'architettura contemporanea, frutto di una rara coniugazione fra arte e scienza del costruire. A Roma fra i tanti interventi, il memorabile Palazzo dello Sport, l'Aula delle Udienze Pontificie, in Vaticano nota come Aula Nervi. Muore a Roma nel 1979

IMMAGINE NON REPERIBILE
Norma Lorimer
Titolo By the Waters of Italy: A Tragedy in Sunshine
Autore Norma Lorimer Editore Hutchinson, 1910
Provenienza dell'originale University of Illinois at Urbana-Champaign Lunghezza 327 pagine. Ha visitato Marsala il 21 febbraio del 1900. Nata ad Auchterarder, nel Perthshire, è cresciuta sull'Isola di Man e ha studiato alla Castletown High School. All'inizio del 1890 lavorava come segretaria.
By the Waters of Italy: A Tragedy in Sunshine
NESSUNA INFORMAZIONE REPERIBILEREV. G. W. D. EVANS
CLASSIC AND CONNOISSEUE ITALY AND SICILY: AN APPENDIX, CONTAININO AH. britigeti REV. G. W. D. EVANS. Apis Matinje ^ More modoque. Hor. v. VOL. 11.
LONDON: LONGMAN, REES, ORME, BROWN, GREEN, & LONGMAN. 1835
Il nuovo tour classico attraverso l'Italia e la Sicilia: compilato durante un tour attraverso i paesi interessanti: a cui è aggiunta un'appendice contenente una traduzione abbreviata della Storia Pittorica di Lanzi; v. 2

Henry Festing Jones (30 gennaio 1851 - 23 ottobre 1928)  era un avvocato e scrittore inglese, noto come amico e biografo postumo di Samuel Butler . Samuel Butler (1835-1902). Henry Festing Jones, St John's College, Università di Cambridge; Fornito da The Public Catalog Foundation. Era figlio di Thomas Jones QC , ed entrò a Trinity Hall, Cambridge nel 1870. Laureato nel 1873, fu nominato avvocato. Si è qualificato nella professione nel 1876. Visitò Marsala nel corso della primavera del 1903


 
Roger Lambelin , nato a Laval (Mayenne) 13 ottobre il 1857 e morto a Parigi , il 16 maggio 1929 , scrittrice , giornalista e militante monarchico francese . Figlio di Louis-François Théodore Lambelin e Marie-Elisabeth Bertier, Roger Lambelin nacque a Laval il 13 ottobre 1857. Suo padre, nato a Lille nel 1815, era decorato con la medaglia di Crimea, cavaliere dell'Ordine della Legione di onore e l'ordine di Pio IX e appartiene a una terra antica famiglia di Lille, diversificato in quanto il xvii °  secolo, in attività di purificazione di olio, l'estrazione di petrolio e spedizioni, Lambelin- Ternoy-Goube. Ha visitato la città di Marsala
La Sicile notes et souvenirs

Douglas Brooke Wheelton Sladen (5 febbraio 1856, Londra -12 febbraio 1947, Hove) era un autore e accademico inglese. Educato alla Temple Grove School , East Sheen ,  Cheltenham College e Trinity College, Oxford, nel 1879 Sladen emigrò in Australia, dove divenne il primo professore di storia nella nuova Università di Sydney . Successivamente viaggiò molto e si stabilì a Londra come scrittore. Le poesie di Margaret Thomas furono incluse in un'opera del 1880. Nel 1904 ha visitato la città di Marsala
DOUGLAS SLADEN – SICILY – The New Winter Resort

Louise Colet (15 agosto 1810 - 9 marzo 1876), nata Louise Revoil de Servannes , era una poetessa e scrittrice francese. Nata Louise Révoil de Servannes
15 agosto 1810 Aix-en-Provence , Francia. Morta
9 marzo 1876 (65 anni) a Parigi) Poetessa A vent'anni sposò Hippolyte Colet, un musicista accademico, in parte per sfuggire alla vita di provincia e vivere a Parigi . All'arrivo a Parigi, la Colet iniziò a presentare le sue opere per l'approvazione e la pubblicazione e presto vinse un premio di duemila franchi dall'Académie française. Alla fine del 1860 scrisse su Marsala.
L'Italie des italiens par Louise Colet: Italie du Sud. 3

San Basilio
Uno dei più grandi dottori Orientali della Chiesa, San Basilio fu un uomo di grandissima dottrina, talento e santità. Egli proveniva dalla stessa brillante famiglia che aveva generato San Gregorio di Nissa e San Pietro di Sebaste (suoi fratelli), e nacque a Cesarea di Cappadocia nel 329. La sua educazione iniziò a Cesarea e continuò a Costantinopoli e ad Atene. Tra i suoi compagni di studio in questa città c’era l’amico San Gregorio di Nazianzo (un altro cappadoce) e Giuliano l’Apostata, futuro imperatore di Roma. Le giornate scolastiche erano tutt’altro che frivole ad Atene; secondo Gregorio lui e Basilio conoscevano solo due strade in città: quelle che portavano in Chiesa e a scuola.

       INDEX:                      
Torna ai contenuti | Torna al menu