Digit - Marsalapolis

Vai ai contenuti

Menu principale:

Digit

Il significato del termine Grand Tour
Con tale assioma s’indicò il viaggio d’istruzione, intrapreso dai rampolli delle case aristocratiche di tutta Europa, che aveva come fine la formazione del giovane gentiluomo attraverso il salutare esercizio del confronto. Il termine tour, che soppianta quello di travel o journey o voyage, chiarisce come la moda di questo viaggio si specifichi in “un giro” particolarmente lungo e ampio e senza soluzione di continuità, con partenza e arrivo nello stesso luogo  che può attraversare anche i paesi continentali ma ha come traguardo prediletto e irrinunciabile l'Italia. Non più l'Italia dell’itineraria medievale, certo, ma l'Italia delle cento città la cui fitta trama urbana diventa la meta prediletta di un nuovo pellegrinaggio. Nel caso specifico, la Sicilia ha attratto centinaia di visitatori nel periodo “aureo” del “Grand Tour”, in queste pagine edite a Marsala, pur essendo noti i viaggiatori di rilievo, ci si limita a elencare coloro che hanno visitato questa città, ne hanno lasciato traccia scritta e le cui opere siano reperibili in modalità: pubblico dominio  che, decorso il termine della protezione legale, possono essere liberamente utilizzate, senza chiedere autorizzazioni né corrispondere alcun compenso. I testi reperiti (in lingua originale) e in taluni casi in copia anastatica, sono scaricabili.

Louis Nicolas Philippe Auguste de Forbin (La Roque-d'Anthéron, 19 agosto 1777 – Parigi, 1841) è stato un pittore e scrittore francese.Discendente da una delle famiglie più antiche della Provenza, nacque al castello di La Roque-d'Anthéron (Bocche del Rodano) il 19 agosto 1777,[1] e frequentò sin dall'infanzia François Marius Granet. Vide morire sotto i suoi occhi il padre e lo zio durante l'assedio lionese della Convenzione nazionale. Fu aiutato dal disegnatore Jean-Jacques de Boissieu, che lo introdusse alla pratica della propria arte. A Aix divenne allievo di Abraham Constantin. Ha visitato Marsala


Frederick Hamilton Jackson (noto anche come Frank) era un pittore, un frequente espositore presso la Royal Academy , oltre che nelle province, un designer e scrittore. Nacque nel 1848 a Islington , Londra . Morto 13 ottobre 1923 a Wandsworth. Visse a Bedford Park , Chiswick dal 1880 circa al 1904 circa, quindi si trasferì a Wandsworth . Morì nella sua casa di Wandsworth il 13 ottobre 1923 e fu sepolto nel cimitero di Putney Vale. Ha visitato la città di MarsalaFrederick Hamilton Jackson: Sicily

Jacques Philippe D'Orville (Amsterdam, 28 luglio 1696 – Heemstede, 4 settembre 1751) è stato un filologo e storico olandese. Nato in una famiglia di religione protestante di origine francese, dopo un regolare corso di studi, si laureò all'Università di Leida.Dopo la laurea viaggiò per l'Europa visitando, non nello stesso ordine, Germania, Inghilterra, Francia e Italia, in Sicilia vi approda nel 1727 trattenendosi dal 20 maggio al 26 luglio passando da Messina, Selinunte, Agrigento, Siracusa, Trapani (dove incontra l'architetto Francesco Nicoletti per eseguire i disegni), Lentini e l'Etna. Ha visitato Marsala
Sicula

August Hare
Scrittore inglese, nato nel Sussex nel 1884 e morto a Roma nel 1903. Apparteneva a una ricca famiglia di ecclesiatici ed ebbe educazione a Oxford. Ha visitato la città di Marsala
Cities of southern

Denis-Dominique Farjasse (1801-1879) nascita: Parigi , 17-06-1801 la morte: Parigi , 04-11-1879 Avvocato e politico. - Ex prefetto di Aube e consigliere generale della Seine-et-Oise. - Era un repubblicano e un membro dell'Associazione per la riforma e la codificazione del diritto internazionale. – Ha viaggiato in Sicilia e visitato Marsala.
Sicilie et Malta

REAR-ADMIRAL H. F. WINNINGTON-INGRAM
Comandante della nave da guerra inglese: Intrepid. L'11 maggio 1860 ha assistito allo sbarco dei Mille. Nel libro Cuori di quercia, descrive con precisione la vita cittadina di Marsala e talune vicende
Cuori di quercia

Rodney Mundy
L'ammiraglio della flotta Sir (George) Rodney Mundy , GCB (19 aprile 1805 - 23 dicembre 1884) era un ufficiale della Royal Navy . Come comandante , persuase gli olandesi a arrendersi ad Anversa durante la Rivoluzione belga e poi agì come mediatore durante i negoziati tra olandese e belga per porre fine alle ostilità. Come capitano , fu schierato alla Stazione delle Indie Orientali e gli fu chiesto di mantenere in linea il Sultano del Brunei fino a quando il governo britannico non decise definitivamente se prendere l'isola di Labuan : prese il genero del Sultano, Pengiran Mumin , per assistere all'adesione dell'isola alla Corona britannica nel dicembre 1846. Fu quindi dispiegato nei mari della Finlandia, dove assicurò Björkö Sound nelle operazioni contro la Russia durante la guerra di Crimea . Mundy divenne il secondo in comando della flotta del Mediterraneo e, nel maggio 1860, nella Spedizione dei Mille , trasportò Giuseppe Garibaldi , generale e politico italiano, e migliaia di suoi volontari a Marsala, sulla costa occidentale della Sicilia . Mundy divenne comandante in capo, Nord America e West Indies Station e poi comandante in capo, Portsmouth .
H.M.S. Hannibal

Karaczay Von Fedor
Conte austriaco, nato nel 1787 e morto nel 1859. Ha visitato la città di Marsala.
Manuel du voyageur en Sicile, avec une carte, par le comte Fedor de Karaczay

Mauclair ‹moklèer›, Camille Faust detto. - Scrittore e saggista francese (Nîmes 1872 - Parigi 1945). È stato uno degli ultimi esponenti del simbolismo mallarmeano, teorico di una vaga religione del bello, in nome della quale ha discettato sui principî generali della letteratura, della musica, delle arti plastiche. Pubblicò L'art en silence (1900), La beauté des formes (1909), La religion de la musique (1919), La magie de l'amour (1919), Les princes de l'esprit (1920), Un siècle de peinture française, 1820-1920 (1929); Visions de Rome (1937); e studî su H. Heine (1930) e Mallarmé (St. Mallarmé, 1894; Mallarmé chez lui, 1935). Ha visitato la cittò di Marsalamauclair camille l'ardente de sicile
Julvécourt, Paul de (1807-1845). Autore del testo. I miei ricordi di felicità, o Nove mesi in Italia / di Paul de Julvécourt. 1832. Ha visitato la città di Marsala. I miei ricordi felici , o Nove mesi in Italia

Maurel, André. - Scrittore francese (Parigi 1863 - ivi 1943); saggista e narratore, è noto soprattutto per i suoi libri d'impressioni artistiche sull'Italia, Petites villes d'Italie (1906-11), Un mois à Rome (1909), La Sicile (1910), Quinze jours à Naples (1912), Paysages d'Italie (1912-32), La jeune Italie (1918), L'art de voyager voyager en Italie (1920), Les délices du pays des doges (1929), Ha visitato la città di Marsala
L'art de voyager voyager en Italie

Will Seymour Monroe (1863 Hunlock, Pennsylvania - 1939) era un educatore degli Stati Uniti . Frequentò la Stanford University e studiò alle università di Jena , Parigi e Lipsia , diventando professore di psicologia nel 1896 alla Massachusetts Normal School di Westfield . Dopo il 1909, insegnò alla New Jersey State Normal School , Montclair . Ha tenuto conferenze presso numerose università negli Stati Uniti e all'estero ed è stato delegato a numerosi congressi ed esposizioni. Ha visitato la città di Marsala
The spell of Sicily, the garden of the Mediterranean




Constantine Samuel Rafinesque-Schmaltz (Galata, 22 ottobre 1783 – Filadelfia, 18 settembre 1840) è stato un biologo e archeologo statunitense, di origine franco-tedesca.Personaggio dal comportamento eccentrico e per tale motivo spesso non compreso dai suoi contemporanei, alternava il suo interesse tra la zoologia, la botanica, la malacologia, la meteorologia, la teoria dell'evoluzione e la letteratura. Era un poliglotta. Trascorse la sua giovinezza a Marsiglia e pur avendo ricevuto una scarsa istruzione, all'età di dodici anni già conosceva il latino e aveva raccolto un erbario. Dai nove ai dodici anni soggiornò negli Stati Uniti prima di trasferirsi a Palermo in Sicilia. Qui si dedicò al commercio di piante medicinali. Continuò a raccogliere fiori e si dedicò allo studio dei pesci. Pubblicò nel 1810 due opere di ittiologia: Caratteri di Alcuni Nuovi Generi e Ittiologia Siciliana. Ha visitato la città di MarsalaCaratteri di Alcuni Nuovi Generi e Ittiologia Siciliana.

Friederich Christian Carl Heinrich Münter (Lubecca, 14 ottobre 1761 – Copenaghen, 9 aprile 1830) è stato un vescovo luterano, archeologo, filologo, massone, storico della Chiesa, numismatico, orientalista e naturalista tedesco naturalizzato danese. Grande estimatore di Gaetano Filangieri con cui ebbe modo di confrontarsi sull’opera di questi, “La scienza della legislazione”; visse a casa del principe di Arianello per qualche settimana; per tramite di Filangieri ebbe modo di conoscere Carlo Mazzacane, benedettino illuminato. Al rientro in patria tradusse in tedesco l’elogio di Donato Tommasi in ricordo di Filangieri, deceduto il 21 luglio 1788. Ha visitato la città di Marsala
Viaggio in Sicilia

Johann Hermann von Riedesel barone di Eisenbach su Altenburg (1740 – 1785) è stato un viaggiatore diplomatico e ministro tedesco. Innamorato della Grecia e dell'archeologia. Nel 1762 conosce a Roma Winckelmann con cui instaura un'amicizia. Nel 1766-67 torna in Italia su invito del Winckelmann. In questa occasione gira il sud Italia e la Sicilia inviando i suoi appunti di viaggio all'antiquario. L'anno successivo andrà in Grecia e a Costantinopoli proseguendo nei suoi viaggi europei. Ha visitato la città di MarsalaViaggio attraverso la Sicilia e la Magna Grecia

Sayve Auguste de (1790-1854). Auteur du texte. Voyage en Sicile fait en 1820 et 1821.
Ha visitato la città di Marsala
Voyage in Sicilie

Lord George Russell (8 maggio 1790 – 16 luglio 1846) è stato un politico e militare inglese. Ha visitato Marsala

Sivry, Louis de. Auteur du texte. Rome et l'Italie méridionale, promenades et pèlerinages; suivis d'une description sommaire de la Sicile / par M. L. de Sivry. 1843. a visitato la città di Marsala
Roma e l'Italia meridionale

Richard Colt Hoare (Londra Barnes, 9 dicembre 1758 – Mere Stourhead, 19 maggio 1838) è stato un archeologo, antiquario, scrittore e viaggiatore inglese. Ha visitato la città di Marsala
INDEX:      
Pagine edite a Marsala, a cura di Fosco dei Foschi
Copyright © 2020 "Marsalapolis". All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu